venerdì 24 novembre 2017 ore 21.24

VÒ ON THE FOLKS

MUSICAVÒ ON THE FOLKS

CARA DILLON (Nord Irlanda)

Sabato 15 marzo 2008, ore 21:00
(evento non prenotabile: è scaduto il termine per le prenotazioni)

CARA DILLON (Nord Irlanda)

La sua voce raffinata e cristallina ha saputo guadagnarsi stima e considerazione sin dalla vincita del trofeo dei Cantanti d’Irlanda quando aveva solo 14 anni. Nata nel 1971 nella contea di Derry, nell’Irlanda del Nord, Cara Dillon è cresciuta in un ambito familiare decisamente vicino alla musica. Non ha ancora diciott’anni quando canta con gli Oige, si unirà poi al supergruppo folk Equation nel 1995, in sostituzione di un’altra grande cantante, Kate Rusby. Cara lascia gli Equation prima dell’uscita dell’album di debutto Blanco y Negro e comincia a lavorare con Sam Lakeman, che pure aveva fatto parte della stessa band. Firma un nuovo contratto discografico e, dopo quattro anni di musica e vita in California, Dillon e Lakeman tornano nel Regno Unito.

 Nel 2001, l’eponimo album di debutto di Cara Dillon, più che altro una raccolta di materiale tradizionale, uscito senza grandi clamori per la Rough Trade, rivela l’esistenza di un pubblico insospettabile. Il subitaneo successo di critica e le qualità angeliche della voce la fanno paragonare a Eva Cassidy. Infuse di una moderna sensibilità, le antiche canzoni sono artisticamente supportate dai delicati arrangiamenti di Sam Lakeman. Ne consegue una pioggia di elogi (BBC Radio 2 Folk Awards, Big Buzz, Hot Press Awards) e l’album la pone rapidamente tra gli elementi più importanti della nuova generazione di artisti tradizionali che si affacciano su un mercato di più ampio consumo.

 Utilizzando una varietà di tessiture musicali, il disco successivo ‘Sweet Liberty’ (2003 - Rough Trade) mette ancora una volta in evidenza le considerevoli doti compositive  di Sam e Cara. I brani originali stanno agevolmente al fianco di quelli tradizionali e, se si paga un debito alla tradizione, si fa sempre più chiara una propria identità musicale ben distinta. Le linee pianistiche di Sam Lakeman guizzano magicamente attorno alla voce eterea di Cara, e la loro versione di ‘There Were Roses’ di Tommy Sands, che verrà poi usata per la serie TV di Billy Connolly, mostra l’abilità della cantante nel raggiungere l’anima di una canzone, impregnandone la materia non solo di profonda dolcezza, ma anche di emozioni e profondità.

 Nel corso delle loro carriere, Cara e Sam si sono esibiti per audience di apprezzabile entità in tutto il mondo, tornando in Giappone, in particolare, per molte occasioni. Cara Dillon si è anche rivelata artista popolare in tanti festival musicali, dal Womad a quello di Cambridge. È stata in tour con Paul Brady, sul palco con Linda Thompson e Ralph McTell così come in A Woman’s Heart, che l’ha riportata in Irlanda e poi negli Stati Uniti.

 Cara Dillon è apparsa in un importante documentario della BBC sulla storia della musica folk britannica, trasmesso nel febbraio 2006. Il 27 febbraio dello stesso anno è uscito (sempre per la Rough Trade) ‘After the Morning’ che resta il suo più recente lavoro di studio.

Discografia:

Cara Dillon (2001)

Sweet Liberty (2003)

After the Morning (2006)


 

 

 

 

Condividi

Prenotazioni con pagamento on-line o presso filiali Cassa Rurale di Brendola
Biglietto intero: 14.00 €
Prenotazioni senza pagamento on-line
Biglietto intero: 15.00 €
Non sono previste riduzioni sui prezzi dei biglietti.