martedì 21 novembre 2017 ore 07.24

NEWS

Gli anni '80, Dublino, la musica e l'amore

Gli anni '80, Dublino, la musica e l'amore

14 marzo 2017

Il segreto di un buon film, spesso, è la sua colonna sonora. E chi riesce a miscelare nel modo giusto immagini e suoni, trova una scorciatoia per il cuore degli spettatori. Questo John Carney, che ha firmato pellicole come Once e Tutto può cambiare, lo sa bene. Sing Street, il suo nuovo film, è un piccolo gioiello. Racconta la storia di un ragazzo e della sua band, della sua famiglia, della ragazza che ama, e della Dublino in cui abita. Siamo alla fine degli anni ’80. In tv passano i video dei Duran Duran, alla radio risuona Take on me degli a-ha. Al cinema c’è Ritorno al Futuro. I capelli si portano insozzati di gel o di cera, pettinati all’indietro, tinti di biondo, raccolti in piccole creste o arruffati dal phon. Vanno i pantaloni attillati e pure quelli a zampa di elefante. Il mondo e la musica stanno cambiando. Il giovane Conor scrive canzoni, e le arrangia alla chitarra mentre i suoi genitori litigano, va in una scuola di preti e inizia a cantare per lei, la ragazza della porta accanto. Lei dice che presto partirà, andrà a Londra alla ricerca di fortuna e di successo. Lui si decide a mettere su una band per averla nei suoi video. Succede tutto per caso, come la vita.
 
* Giovedì 16 marzo, ore 21
La 3a edizione di Vo' al Cinema-edizione d'Inverno presenta:

Tutte le news…