mercoledì 25 aprile 2018 ore 01.07

NEWS

Come una pallina di neve che diventa valanga

Come una pallina di neve che diventa valanga

1 febbraio 2016

Avete presente come, nei cartoni animati, la pallina di neve rotolando lungo una discesa diventi una valanga e travolga tutto e tutti? Nei film, ovviamente, la scena fa sorridere, ma se quella slavina capita nelle calde e rassicuranti mura di casa vostra è un altro discorso. Sì, perché spesso la cosa di cui avere davvero paura l’abbiamo tra le mura domestiche: è il legame che c’è con la nostra compagna, o compagno. È un'unione forte, che lega le persone, ma anche così fragile che basta un niente per polverizzarlo.
Basta una parolina detta male, o un silenzio inopportuno, per innescare una serie di sfortunati eventi che portano alla distruzione completa. Senza accorgercene ci si trova ai lati opposti del divano, ognuno impegnato a farsi i fatti propri, ognuno impegnato a covare rancore per “quella” parola detta male, o quel silenzio così ingombrante. Il tutto è amplificato da quello che abbiamo intorno, i genitori, i figli, la società, gli amici e la Tv che ci bombarda con modelli tanto fasulli quanto irraggiungibili. Finisce che non ci vuole niente perché l’amore che c’era, si trasformi in odio ed è imprevedibile ciò a cui quell’odio può portare. 
E’ questo il tema centrale di L’Amore Bugiardo – Gone Girl di David Fincher; il matrimonio di Nick e Amy, infatti, si sfalda lentamente, dopo un accumulo di frustrazioni e antipatie reciproche, fino a deflagrare in un reflusso di odio violento ed il desiderio di annientare l'altro.
Certo, le conseguenze nel film di Fincher sono estreme e poco applicabili, ma nella vita di tutti i giorni ce ne sono altre più grezze e possibili. E le leggiamo tutti i santi giorni sul giornale. 
L’Amore Bugiardo può essere un film da vedere così, appassionandosi alla storia intricatissima e aspettando il successivo colpo di scena; oppure può essere visto come un film sui mali della coppia; o sull’influenza dei media sull’opinione pubblica; o sull’odio e sull’amore. Insomma è un film a più strati, basta avere solo la voglia, e la testa, per mettersi a scavare.
 
* Giovedì 4 febbraio ore 21
La 2a edizione di Vo’ al Cinema edizione d'Inverno presenta:

Tutte le news…