giovedì 20 giugno 2019 ore 23.30

NEWS

Alla ricerca dei colori e delle emozioni perdute

Alla ricerca dei colori e delle emozioni perdute

23 ottobre 2018

La Grande Guerra, atroce e assurda, la prima globale, una feroce tempesta d'acciaio che ha devastato l'Europa e che solo in Italia ha spezzato 650.000 vite e ferito un milione di soldati. La prima guerra di macchine, di uomini e di industrie combattuta da tutti, interventisti e pacifisti, da socialisti e nazionalisti, da analfabeti e grandi intellettuali. "Fango e gloria" racconta le vicende belliche con uno stile narrativo particolare e inedito. Il film infatti è costruito con fiction e filmati di repertorio che interagiscono continuamente tra loro al punto che il repertorio non rappresenta più, com'è prassi, solo e unicamente il passato, il dato di fatto, la fredda ed inoppugnabile testimonianza dell'accaduto, ma entra ed esce dalla ricostruzione di fantasia sostanziandola del pathos della realtà e imprimendole il marchio della verosimiglianza. 
Nei laboratori dell'Istituo Luce e in altri altamente specializzati le preziose pellicole dell'Archivio Storico sono state scansionate in Alta Definizione, restaurate da graffi e macchie, acquisite in digitale, variando la velocità di scorrimento per eliminare i movimenti accelerati e ridicoli a cui siamo abituati. Infine le immagini in bianco e nero sono state colorate, ma nel pieno rispetto della filologia e della storia. "Alla ricerca dei colori perduti", si potrebbe dire, per vedere luoghi, persone e cose con occhi ad essi contemporanei, per dare vita nuova ai mille volti senza nome fissati cento anni fa sulle pellicole conservate nell'Archivio dell'Istituto Luce e farli tornare a tutti gli effetti i protagonisti del racconto del film, spalla a spalla con gli attori che li evocano.
* Giovedì 25 e Venerdì 26 ottobre, alle ore 21
La 5a edizione di Vo' al Cinema edizione d'autunno presenta FANGO E GLORIA

Tutte le news…