venerdì 20 aprile 2018 ore 10.40

NEWS

Sarà mica un lavoro quello?

Sala della Comunità

13 novembre 2014

Ma qualcuno di voi sa cos’è la tecnica di animazione in stop-motion? 
Dopo Coraline e ParaNorman, i LAIKA Studios hanno confezionato un altro gioiello fiabesco con questa tecnica che richiede tempi di lavorazione lunghissimi: Boxtrolls-Le scatole magiche.
E’ la tecnica d’animazione più vecchia in cui pupazzi in plastilina vengono mossi a mano e fotografati di volta in volta in modo che le immagini, accostate, ricreino il movimento. Un sistema davvero artigianale che, per quanto ora sia coadiuvata da tecnologie moderne, richiede una mole di lavoro e collaboratori immensa. Per darvi un’idea, dopo una buona e intensa giornata di lavoro si riescono a portare a casa circa 2 secondi di filmato utilizzabile; una sorta di grande “presepe vivente” al rallentatore … 
Ecco allora qualche numero che ne dà la dimensione: il film è stato realizzato utilizzando 56 telecamere e 892 luci, 79 set costruiti per il film, 53.000 parti del viso, di cui 15.000 sono per Eggs (Uovo, il protagonista con 1.400.000 espressioni facciali). Sono stati impiegati oltre 20.000 oggetti di scena realizzati a mano, 190 marionette costruite, 55 differenti forme di formaggi come oggetti di scena. Il tutto per 76 settimane di riprese.
Non perdetevi, quindi, le avventure dei protagonisti, Uovo, Scossa, Latta, Cerino, Fragile, Pesce, Ruote, Brache, Dolci, Scarpa, che prendono il nome dalla scatole che li veste!
Un invito, anzi un obbligo: rimanete in Sala dopo i titoli di coda per farvi sorprendere da una scena, ironica e commovente insieme, in cui si rende omaggio al lavoro di quei folli animatori che passano le loro giornate a muovere braccia e gambe di strambi pupazzetti in plastilina … Sarà mica un lavoro quello?

Sabato 15 novembre, ore 21
Domenica 16 novembre, ore 15
Sabato 22 novembre, ore 21

BOXTROLLS - LE SCATOLE MAGICHE

Tutte le news…