martedì 23 gennaio 2018 ore 08.55

NEWS

La storia del partigiano santo

La storia del partigiano santo

30 agosto 2013

Nella notte tra il 7 e l'8 settembre 1944, alla vigilia del pellegrinaggio a Monte Berico, inizia con tre spari nella notte una storia partigiana tra le provincie di Padova e Vicenza.

In una Serata Evento viene presentato il libro di Renato Costa, TRE SPARI NELLA NOTTE, con l’accompagnamento del “Gruppo Vocale Misani” che ha preparato per l’occasione un repertorio di canzoni legate al sottotitolo dell’opera, “Romanzo partigiano”.

Il libro ruota attorno alla figura di Giacomo Prandina, detto il “partigiano santo” – medaglia d’oro della Resistenza – e alla 2a brigata partigiana Damiano Chiesa, da lui fondata e operante nel territorio compreso tra i fiumi Brenta e Tesina. Tale formazione era composta da cattolici ed era molto vicina al clero locale. Prandina, in particolare, si era formato negli anni di Mons. Ferdinando Rodolfi (vescovo della diocesi berica dal 1911 al 1943) e frequentava, in sella alla sua bicicletta, tutte le canoniche del circondario, seminando il verbo della riscossa antifascista e di un nuovo ruolo dei cattolici durante la Resistenza e dopo di essa.

Dieci “canzoni partigiane”, scelte attingendo a repertori musicali italiani e internazionali, nel corso della serata si mescoleranno a brevi commenti dello scrittore e alla lettura di alcuni brani del romanzo, scelti appositamente. Il “Gruppo Vocale Misani”, diretti dal maestro Raffaele Furin, attingendo alla ventennale esperienza canora, interpreterà canzoni popolari della Resistenza italiana, spagnola, greca e del mondo anglossassone, offrendo ai presenti uno spaccato della complessità linguistica e della ricchezza musicale che hanno contraddistinto la lotta di liberazione europea e la rivendicazione dei diritti umani.

* Sabato 7 settembre 2013, ore 21:00

TRE SPARI NELLA NOTTE - Romanzo partigiano

Tutte le news…