venerdì 19 gennaio 2018 ore 18.07

NEWS

Un’astuta “Farfalla” per salvare il medico condotto

Sala della Comunità

21 febbraio 2013

Siamo alla vigilia di Natale e Achille Ciabotto medico tuttofare, chirurgo, dentista e veterinario, stanco di stare da solo, decide di dare le dimissioni, di trasferirsi a Venezia e di sposare la sua eterna fidanzata Gabriella che da anni lo aspetta speranzosa.
L’arrivo improvviso di sua sorella Virginia e di un pericoloso bandito che prende tutti in ostaggio scombinerà però i suoi piani .
Anche in “Che 48 in casa Ciabotto” il celebre medico, che abbiamo già conosciuto in "Achille Ciabotto medico condotto", si trova alle prese con una serie di situazioni strane ed esilaranti al limite dell’assurdo.
Con lui ritroviamo la sorella Virginia “vedova e martire”, il barone Sparapaoli che tutti credono morto, ma che riappare in carne, ossa e “legno” , il maresciallo Berrettini e una bizzarra girandola di clienti e parenti, tutti molto particolari.
Come farà il povero dottore a districarsi nell'ingarbugliata situazione?
Sarà forse una bella ed astuta “Farfalla” a trarlo d’impiccio?
Mah!!! ... Per il momento lasciamo il finale avvolto nel mistero … lo scoprirete solo a teatro … a sabato!

* Sabato, 23 febbraio Ore 21:00
La compagnia Teatroinsieme di Zugliano presenta:
CHE 48 IN CASA CIABOTTO

di Mario Amendola e Bruno Corbucci
(traduzione, adattamento e regia di Gabriella Loss)
Commedia comica in lingua italiana e in veneto

Tutte le news…