lunedì 22 ottobre 2018 ore 04.23

NEWS

A Vo’ on the Folks … il cielo d’Irlanda

Sala della Comunità

21 febbraio 2012

Dopo il “tuffo negli anni '40 con King Pleasure & The Biscuits Boys”, nella strabiliante serata ben raccontata dal Giornale di Vicenza, è in arrivo il secondo appuntamento con la rassegna “Vo’ on the Folks”.
Sabato 25 febbraio va in scena, alla Sala della Comunità, una leggenda della musica popolare irlandese: Mairtin O’Connor. Ad accompagnarlo on stage nell’ ”unica” esibizione italiana ci sono i fidi Cathal Hayden (violino e banjo) e Seamie O’Dowd (chitarre e voce).
Classe 1955, originario della contea di Galway, Mairtin O’Connor è considerato uno dei migliori fisarmonicisti della tradizione celtica del Regno Unito. Eclettismo, improvvisazione, contaminazione e un notevole senso d’indipendenza sono le sue principali doti artistiche.
Dall’esordio discografico “The Connachtman’s Rambles” del 1978, prodotto da Donal Lunny, ai lavori con De Dannan, Midnight Well e Skylark. Dalle session in studio e dal vivo con star come Rod Stewart, Elvis Costello e Mark Knofler alle collaborazioni con Chieftains, Tanita Tikaram e Waterboys, fino alla partecipazione all’acclamato progetto “Riverdance” e alla sonorizzazione dello spettacoli di fuochi d’artificio al St. Patrick Festival di Dublino. Una carriera prestigiosa, ricca di successi e riconoscimenti non solo in patria.
A Brendola presenta in trio un mix di sonorità celtiche, contaminate con i suoni del Mediterraneo, dei Balcani e temi classici tratti in particolare dai suoi principali lavori: “Chatterbox” (1993), “Road West” (2005), “Rain of Light” (2006) e “Crossroads” (2008). Uno show sorprendente che accanto alla tradizione irlandese (slip jig, reel e hornpipe), esplora i generi musicali più disparati come il reggae con “Sunshine and Showers”, lo swing stile anni ’30 con “Shop Street” e persino il valzer con “The Venusian Waltz”.
Non perdetevi l’ormai consueto appuntamento con il “cielo d’Irlanda” di Vo’ on the Folks 2012.

Tutte le news…