lunedì 22 gennaio 2018 ore 12.50

TEATRO

TEATRO

“ALBERI” 	da testi di Mauro Corona,

Sabato 26 luglio 2008, ore 21:00
(evento non prenotabile: è scaduto il termine per le prenotazioni)

“ALBERI” da testi di Mauro Corona,

Teatro Incontri in Collaborazione con la Provincia di Vicenza,Assessorato alla Cultura di Brendola e Biblioteca di Brendola presenta Presso Parco Scuola Media di Brendola con la Compagnia La Piccionaia – I Carrara (VI) in: “ALBERI”

da testi di Mauro Corona, drammaturgia Roberto Cuppone, Armando Carrara

In caso di pioggia lo spettacolo sarà presso la Sala della Comunità

 Musiche dal vivo eseguite da
Giuseppe Dal Bianco - didjeridu' e fiati
Dante Calore - percussioni

Progetto di Clara Bertuzzo

Regia di Roberto Cuppone

 

A partire dai testi di Mauro Corona, straordinario autore friulano che in pochi anni ha raggiunto con i suoi libri un milione di copie, lo spettacolo guida all’ascolto delle “voci del bosco”, che a noi, distratti uomini della globalizzazione, continuano a parlare e anzi, oggi più che mai, chiedono di essere ascoltate. Dalla foresta in cammino in cui Macbeth vede realizzarsi una tragica profezia, al bosco dei suicidi interrogato da Dante nell’Inferno; da quella selva di alberi poetici così vicini alla nostra infanzia che si studiano a scuola, a volte un po’ annoiati - il melograno, la quercia, i cipressi; a quel pino parlante che un giorno un vecchio falegname volle trasformare in un burattino dal naso lungo.
Nello spettacolo si raccontano storie prese in particolare da Le voci del bosco, Il volo della martora e Fantasmi di pietra: storie di uomini (il boscaiolo Sante della Val, e la sua sfida al faggio centenario) e di bambini (le discese sulle slitte a rompicollo giù per i pendii ghiacciati). Storie di uomini bambini, come Mauro Corona e come oggi Armando Carrara, che continuano a passeggiare nei boschi della propria infanzia e a interrogare quelle voci per farsi raccontare le nostre radici.

Lo spettacolo può essere realizzato in forma di “narrazione” in spazi non teatrali e anche con luce diurna; particolarmente adatto a stimolare e preparare un percorso didattico, tra prosa e poesia, tra scienza e memoria, intorno alla figura dell’albero.

Dante Calore e Giuseppe Dal Bianco sono due musicisti con l'innata passione per gli strumenti etnici.
Dante e' un virtuoso del tamburo djembé, strumento originario della Guinea e associato per tradizione ai ritmi di tutta l'Africa; suona con vari gruppi dove i ritmi africani si fondono con quelli cubani e insegna i segreti della 'poliritmia' guineiana anche nelle scuole elementari e medie.
Giuseppe suona, studia e insegna tra gli altri strumenti a fiato il mitico strumento degli aborigeni australiani: il didjeridoo. Il didjeridoo e' un albero incavo di eucalipto spolpato della sua parte molle dalle fameliche mandibole delle termiti australiane; tagliato alle sue estremità lo si suona soffiando al suo interno. Il suono del didjeridoo e' un insieme di armonici modulabili attraverso varie tecniche di suono.
Per dar vita e voce alla foresta di 'ALBERI' di Armando Carrara, Dante e Giuseppe hanno scelto di suonare strumenti in legno:
il DIDJERIDOO, l'albero che canta (Australia)
il DJEMBE', l'albero che urla (Africa)
il BALAFON, xilofono della Guinea
i KRIN , antichissimi tronchi di legno scavati
vari CREPITACOLI RITUALI di noci, conchiglie,bamboo
Tutti questi strumenti si uniscono in un ensamble unico, nell'intento di dare una voce musicale ad "ALBERI".

 

Conf Commercio-Pro Loco Brendola—Polisportiva Brendola

Con il patrocinio  dall Amministrazione Comunale di Brendola

Sono liete di annunciare

 

Sabato 26 luglio 2008  dalle ore 21,00

 

Brendola di Notte 

 

Una serata di musica balli esibizioni mostre e tanta tanta voglia di divertimento 

La manifestazione sarà tra piccoli spazi musicali e assaggi enogastronomici, gestiti dalle attività commerciali Brendolane   inizierà  alle ore 21,00  per le strade e le piazze con mostre, bancherelle, giochi per i bimbi, con dimostrazioni di danze, dalle Caraibiche, portoricane e cubane, alla danza del ventre, dalle arti marziali, ai tanghi argentini, vi sarà l‘angolo del latino con balli cubani, e il tributo a Neil Young,  dalle musiche italiane, e eccezionalmente al teatro al parco della Piccionaia,

e si andrà a finalizzare   alle ore 1,00 con un concerto tributo ai QUEEN  in Piazzetta del Donatore

 

Un viaggio tra decine di appuntamenti alla scoperta di cose  vicine e lontane, evocati e raccontati da luci, immagini e musica, da racconti, favole e poesie, dal grande teatro del mondo, e da luoghi insoliti.

 

La Notte Bianca è un’esperienza collettiva senza eguali, a cui potranno partecipare gratuitamente cittadini e visitatori.

 

Ecco allora  con Brendola di Notte , con la sua carica di energia, coinvolgendo strade, piazze, gallerie private, negozi, Brendola  si conferma più che mai in questa occasione come paese  attivo,

 


 

Condividi

Si accettano solo prenotazioni con pagamento on-line o presso filiali Cassa Rurale di Brendola
Biglietto intero: 9.00 €
Biglietto ridotto per i ragazzi fino a 14 anni: 7.00 €