giovedì 23 novembre 2017 ore 00.45

PORTA IL PAPÀ A TEATRO

TEATROPORTA IL PAPÀ A TEATRO

ALICE, CHE MERAVIGLIA

Domenica 9 dicembre 2012, ore 16:00
(evento non prenotabile: è scaduto il termine per le prenotazioni)
Domenica 9 dicembre 2012, ore 18:00
(evento non prenotabile: è scaduto il termine per le prenotazioni)

ALICE, CHE MERAVIGLIA

PORTA IL PAPÁ A TEATRO  XXII edizione - anno 2012/2013

“L’unica e originale…rassegna per ragazzi”

 

La Piccionaia - I Carrara  di Vicenza  presenta: 
ALICE, CHE MERAVIGLIA

testo di Ketti Grunchi
liberamente tratto da “Alice nel paese delle Meraviglie” di Lewis Carroll
Direzione artistica del progetto di Ketti Grunchi
Ideazione e regia: a cura di tutto il gruppo
Con Evarossella Biolo, Matteo Cremon, Beatrice Niero/Francesca Botti
Scenografia di Yurji Pevere
Luci di Fabiano Verza
Foto di scena di Massimiliano Massimelli

MERAVIGLIA DELLE MERAVIGLIE
LE DOMANDE DEI SOGNI SON FIGLIE
LE DOMANDE DEI BAMBINI SUL MONDO?
MA SE I GRANDI NON LO CAPISCONO, IN FONDO…
E  ALICE PERCORRE IL SUO VIAGGIO SOGNANTE
RINCORRENDO UN CONIGLIO, BIANCO E PARLANTE
INCONTRA IL BRUCALIFFO, IL CAPPELLAIO MATTO
INTANTO CHE VA E VIENE UN BIZZARRO MESSER GATTO
E CHE DIRE POI DI RE E REGINA DI CUORI
LE CUI ROTELLE IN TESTA SON FINITE TUTTE FUORI!
E RIMA, CANTA E BALLA, E BEVETI UN BEL TE’
FESTEGGIA IL COMPLEANNO, MA SOLO SE NON C’E’!
E’ UN MONDO BUFFO E ALLEGRO UN PO’ VERO E UN PO’ COSI’
CHE QUANDO SEI A TEATRO TI FA DIRE: ANCORA, SI’!!

E tu ... chi sei?
Alice! Io... mi chiamo Alice!
“Alice... che meraviglia!” è la storia di un viaggio lungo il territorio del “meraviglioso”, dove lo stupore e il non-sense si alternano alla comicità e alla poesia dell’ immagine. Alice cerca conferme al proprio modo di essere e alla propria identità, attraverso la relazione e il confronto con il “diverso da sé”: creature a volte folli, altre volte geniali, oppure tenere o fragili.
La Duchessa, il gatto Persiano, il saggio Bruco, il Cappellaio Matto, il Re e la Regina di cuori sono tra i personaggi più curiosi, che aiutano, stupiscono, interrogano o provocano Alice, in una altalena di trasformazioni e risposte a domande assurde che non aspettano risposta. Alice si avventura in un mondo onirico in cui logica, proporzioni e rapporti spaziali sono stravolti, cercando una risposta alla domanda più importante di tutte: chi sono? Sono io la Alice giusta? Ma, alla fine, il paese delle Meraviglie è solo un sogno... il “suo” sogno! Il sogno di tutti i bambini che crescono, in cerca di risposte alle domande che la vita sempre, puntualmente, ci pone.
“Alice, che meraviglia!” E’ uno spettacolo fatto d’immagini, musica, ritmo, rime, giochi di parole e suoni capaci di accompagnare lo spettatore in mondi fantastici e irreali. Il lavoro d’attore restituisce un teatro popolare di grande impatto creando una possibilità di relazione con un pubblico molto vasto, di tutte le età. La comicità e i ritmi molto sostenuti sono intervallati da momenti di teatro di immagine di ampio respiro e di grande valenza poetica ed emozionale.
Nello spazio della storia si alternano personaggi buffi, comici, teneri e assurdi che ci regalano giochi di parole, filastrocche, canzoni e balletti in un vortice di divertimento, ironia e tenerezza. Una storia divertente ma anche emozionante e poetica, che ci fa riflettere sul mondo dei bambini, le loro domande e i loro dubbi nel cercare di capire il mondo che li circonda, a volte così diverso dal loro.

Condividi

Prenotazioni con pagamento on-line o presso filiali Cassa Rurale di Brendola
Biglietto intero: 5.00 €
Biglietto ridotto per i ragazzi fino ai 14 anni: 4.00 €
Prenotazioni senza pagamento on-line
Biglietto intero: 5.00 €
Biglietto ridotto per i ragazzi fino ai 14 anni: 4.00 €