martedì 21 novembre 2017 ore 07.27

PORTA IL PAPÀ A TEATRO

TEATROPORTA IL PAPÀ A TEATRO

IL PRINCIPE CAPRICCIO

Domenica 26 ottobre 2014, ore 16:00
(evento non prenotabile: è scaduto il termine per le prenotazioni)

Compagnia GLOSSA TEATRO di Monticello C.O. - VI presenta:

IL PRINCIPE CAPRICCIO

una fiaba teatrale di Pino Costalunga
con Andrea Dellai e Stefania Carlesso
Regia: Pino Costalunga

24a edizione della Rassegna per ragazzi 2014-15

 

BIONDO, OCCHI AZZURRI E MOLTO RICCIO
ECCO SUL TRONO IL PRINCIPE CAPRICCIO
COME SCETTRO EGLI HA SCELTO UN CIUCCIO
E GUAI A LEVARLO: TUTTO DIVIEN CRUCCIO
DI COMANDARE IL GIOVANOTTO MAI E’ SAZIO
A SOLE, PIOGGIA E SOGNI… AIHME’ CHE STRAZIO!
E CHI NON UBBIDISCE PASSA SERI GUAI:
DALLA PRIGIONE RISCHIA DI NON USCIRE MAI
IN PUNIZIONE IL SOLE DIETRO A NUVOLACCE,
E PIOGGIA E SOGNI AL CHIUSO, TRISTI HAN LE FACCE
MA UN GIORNO ECCO LA STORIA CAPOVOLTA:
CAPRICCIO PERDE IL CIUCCIO E TUTTO SI RIVOLTA
A RISPETTAR LE REGOLE E A COMPORTARSI BENE
SI STA CON GLI  ALTRI MEGLIO E SI SCORDAN GUAI E PENE!
 
Il Principe Capriccio aveva come scettro un ciuccio come quello che tutti i bambini più piccoli mettono in bocca quando vanno a nanna per dormire. Quel Principe era così capriccioso che voleva comandare al sole e alla pioggia, voleva comandare ai sogni che faceva di notte, voleva comandare a tutto e a tutti. E chi non obbediva passava guai seri: il sole veniva messo in castigo dietro ad una nuvole, il rubinetto della pioggia veniva subito chiuso per sempre e non poteva neppure piangere e i sogni rinchiusi in scatole di latta, tristi come le prigioni. Ma ci fu un terribile giorno in cui il Principe Capriccio si svegliò e non riuscì più a trovare il suo ciuccio: forse qualcuno l'aveva rubato?
Una storia vincente e divertente, che parla di capricci e di regole da rispettare, di Principi, di Maghi e di altri personaggi misteriosi, che fa spesso ridere e anche un po’ pensare.
 

Segui la Sala anche sulla pagina Facebook (www.facebook.com/voinsala ) e clicca su "MI PIACE" così resterai collegato col buon umore! 

Condividi

Prenotazioni con pagamento on-line o presso filiali Cassa Rurale di Brendola
Biglietto intero: 5.00 €
Biglietto ridotto per i ragazzi fino ai 14 anni: 4.00 €
Prenotazioni senza pagamento on-line
Biglietto intero: 5.00 €
Biglietto ridotto per i ragazzi fino ai 14 anni: 4.00 €