giovedì 13 giugno 2024 ore 21.45

PORTA IL PAPÀ A TEATRO

TEATROPORTA IL PAPÀ A TEATRO

VIOLA E LE PAROLE

Domenica 12 novembre 2023, ore 16:00
(evento non prenotabile: è scaduto il termine per le prenotazioni)

Centro teatrale Da Ponte di Vittorio Veneto (TV) presenta:

VIOLA E LE PAROLE

Autore: Edoardo Fainello
Regia: Edoardo Fainello
Assistente alla regia: Marta Gasparini
Costumi: Flavia Cazzagon
Scenografie: Edoardo Fainello
Luci: Andrea Armellin
Musiche: Edoardo Fainello

 

 

33a edizione di Porta il papà a teatro
 
Basta trovare il verso giusto e gli incubi spariscono
 
Viola è una bambina come tutte le altre, ma ha una piccola difficoltà, la dislessia. Purtroppo la comprensione non totale del problema da parte dei genitori e dei compagni di scuola la sottopone a continue prese in giro e la porta a non avere minimamente fiducia in se stessa. Viola ama i libri, ma la difficoltà nella lettura la portano a rifiutare ogni tipo di lettura e a credere sempre meno in se stessa. La maestra che la segue alla scuola primaria purtroppo non riesce a fare molto, in una classe super-affollata, e per quanto si sforzi non riesce a restituire a Viola la fiducia in se stessa di cui ha bisogno. Come se non bastasse, nei suoi sogni notturni viene visitata da Capitan Uncino e da Spugna, protagonisti del suo libro preferito, che la umiliano e la spaventano per questa sua piccola difficoltà. Sarà solo l’incontro con una maestra in pensione, Ofelia, a farle tornare la fiducia in se stessa raccontandole di come ogni persona abbia difficoltà o inclinazioni differenti (Viola infatti è bravissima nella musica) e facendo la la lista dei personaggi che da piccoli avevano delle difficoltà nel leggere e nello scrivere e che in età adulta sono divenuti poi scrittori, musicisti, inventori e politici di grande fama. Rinata grazie a questa iniezione di fiducia, Viola comincia a sopportare meglio le prese in giro dei compagni, e decide di aiutarli invece dove lei è più brava e loro invece hanno delle difficoltà, facendola ben presto essere amata e rispettata. Una storia pensata apposta per i bambini della scuola primaria, che non parla solo di dislessia ma che affronta le problematiche relative alla poca fiducia in se stessi dei bambini di oggi, sottoposti a una competizione sempre più spietata, e che può educare molti bambini al rispetto e alla tolleranza, diventando quindi anche strumento per una discussione in classe sulle insicurezze individuali e sul bullismo.
Condividi

Prenotazioni con pagamento on-line mediante Paypal o Satispay
Biglietto intero: 5.00 €
Biglietto ridotto per ragazzi fino ai 14 anni/soci Sala: 4.00 €
Prenotazioni senza pagamento on-line
Biglietto intero: 5.00 €
Biglietto ridotto per ragazzi fino ai 14 anni/soci Sala: 4.00 €

Comune di Brendola